PEREGRINATIO MARIAE ( Maria SS. Addolorata nelle case dei confrati )

Il giro della Madonnina ( Peregrinatio Mariae ) inizia nel 1987 grazie all’intuizione e all’impegno dell’allora Moderatore Aldo Benintende il quale commissionò a proprie spese, donandola alla Confraternita, una piccola statua dell’Addolorata del tutto simile al simulacro dell’Addolorata che i confrati portano in processione il martedì Santo.

 

Quindi da oltre vent’anni la piccola statua della Madonna Addolorata “ visita” ogni confrate per tre giorni, nei quali la casa del confrate diventa veramente chiesa domestica: si prega, si canta, si recita il rosario, si gioisce, si fa festa e si fraternizza. In questi anni la Madonnina ha visitato le case di molte famiglie leonfortesi, confrati e non, provocando sensazioni straordinarie e irripetibili, ma soprattutto ha cambiato il modo di evangelizzare, portando in ogni casa un messaggio di speranza, di amore, di carità e di pace.

 

Con la Peregrinatio Mariae il confrate è chiamato come l’apostolo Giovanni ad accogliere Maria nella sua casa, è chiamato quindi a coabitare con la Madre Addolorata e per tre giorni imparerà a conoscerla, ad amarla a parlarle nell’intimità della propria casa e alla fine si renderà conto che non è stato lui a prendersi cura di Maria nostra Madre ma sarà lei come ogni mamma premurosa che ama il proprio figlio a stendere il suo manto su tutti quelli che la accoglieranno per proteggerli, benedirli nella cammino della vita.